Mini: riecco il nuovo modello


Chi ci segue già da un po', sicuramente si ricorderà che avevamo già visto la nuova generazione della Mini ad inizio Luglio, quando fu sorpresa completamente senza veli in occasione delle riprese di un filmato promozionale. La vettura era attesa al Salone di Francoforte, ma così non è stato. Oggi, comunque, appaiono in rete nuove immagini della piccola inglese, immagini che, oltre a permetterci di vedere la piccola inglese da più vicino, sono corredate dalle prime informazioni ufficiali su questo modello tanto atteso.

Come abbiamo già avuto l'opportunità di vedere
qualche mese fa, sotto il punto di vista estetico, la nuova Mini cambierà poco, anche se diventerà decisamente più moderna. Nuovi sono i gruppi ottici anteriori con una fascia led che ne definisce il contorno, mentre al posteriore troviamo fanali molto più grandi di prima. Ad ogni modo, le cose rimaste uguali non sono poche: spoiler posteriore, doppio scarico centrale e presa d'aria sul cofano rimangono pressapoco le stesse dell'attuale Cooper S.



La maggior parte delle novità, quindi, si concentrerà sotto la carrozzeria: oltre ad essere realizzata su una piattaforma completamente nuova che condividerà con la BMW Serie 1 GT, la nuova Mini avrà anche nuovi motori: troveremo infatti nuovi propulsori diesel e benzina a tre o quattro cilindri, tutti turbocompressi. In più, la Mini, la vettura che forse più di tutte è in grado di far provare un vero "go-kart feeling" su strada, adotterà per la prima volta ammortizzatori regolabili elettronicamente grazie ad un interruttore presente all'interno dell'abitacolo.



A questo punto, non ci resta che scommettere sulla data di presentazione: a Novembre al Salone di Los Angeles o a Marzo a quello di Ginevra?
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...