350.000 euro per la prima moto di Lotus

Lotus C-01

Era il 2013 quando Lotus sconvolse il modo degli appassionati annunciando la nascita di una divisione Motorcycles, dedicata esclusivamente alla realizzazione di moto. Nella lunga e ricca storia di Lotus, infatti, mai si era vista una due ruote. Ora, quasi due anni più tardi, la prima due ruote della casa inglese è uscita dalla catena di montaggio (se cosi si può chiamare, vista che viene realizzata praticamente a mano).


Date quindi il vostro benvenuto alla Lotus C-01: come potete vedere da queste immagini, il design è rimasto identico alle ricostruzioni che la casa britannica aveva pubblicato online nel 2013. La parte estetica della C-01 da Daniel Simon, ex designer Bugatti. Il signor Simon, ha pensato di realizzare una scocca in fibra di carbonio "retro-futuristica": beh, direi che è riuscito più che bene nell'intento
.
Lotus C-01

Sotto l'affascinante scocca si nasconde un meno affascinante telaio a traliccio in cromo-molibdeno, ma non preoccupatevi: parti del motore, delle sospensioni e del manubrio sono realizzati in titanio ed acciaio di qualità aerospaziale. Ah, senza dimenticare le ruote, anch'esse realizzate completamente in fibra di carbonio.
Lotus C-01

Il motore che spinge ognuno dei 100 esemplari della Lotus C-01 non viene realizzato nel Regno Unito, ma in Austria: si tratta del 1195 cc da 175 cavalli che troviamo sulla KTM RC8R. Se siete interessati ad acquistare una delle più rare moto del mondo, assicuratevi di avere nel portafoglio almeno 350.000 Euro.

Lotus C-01

Lotus C-01

Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...