Le auto in vendita in Ungheria durante l'era sovietica


Se ci seguite da un po' di tempo, sapete bene che qui su Motori-24 ci piace parlare di auto in un modo alquanto alternativo. Oggi, per esempio, mi piacerebbe parlarvi delle auto che potevate acquistare in Ungheria durante il periodo sovietico. Lo so, la cosa potrebbe sembrarvi strana, ma in rete ho scovato un documento davvero molto curioso.

Innanzi tutto, un nome: Merkur Company. Questa era l'unica società
statale autorizzata a vendere auto in Ungheria a partire dal 1968 allo scopo di far ripartire l'economia del paese. L'unico problema è che per acquistare un'auto, ogni cittadino doveva effettuare una richiesta specifica che, una volta approvata, dava la possibilità di pagare la tanto sognata quattro ruote e vedersela recapitare dopo (almeno) un anno dal pagamento. L'unica cosa che si poteva scegliere era il colore della carrozzeria.

Da quello che possiamo vedere da questo triste listino, portarsi a casa una Fiat 127 (foto sopra) occorreva sborsare il doppio rispetto ad una semplice Trabant. Tuttavia, la marca più presente era la Skoda, che offriva ben 4 varianti di carrozzeria, tutte a motore posteriore (foto sotto). Per le auto ceche, i tempi di consegna erano di 1-2 anni, con la 110R Coupe' esisteva solo sul catalogo.


Invece, se eravate alla ricerca di qualcosa di più economico, potevate far affidamento sulla Wartburg a due tempi proveniente dalla Germania dell'Est o sul clone ucraino della NSU, la Zaz 968. Probabilmente, proprio quest'ultima era una delle auto più terribili presenti a listino, dato che bisognava aspettare "solo" 5 mesi per averne una (foto sotto).


Qualora aveste avuto il palato più raffinato, era possibile scegliere due vetture dal design italiano riadattate per funzionare al meglio sulle pessime strade sovietiche: stiamo parlando delle Lada 2012 e 2103, ovvero qualità costruttiva scadente e tempi di attesa di circa 2 anni (foto sotto).


Infine, si arriva alla parte top del listino (foto sotto). Qui troviamo la Fiat 125 costruita in Polonia (che costava più o meno come 2 Trabant) e l'auto preferita da tutti i membri del partito, ovvero la Volga


Inoltre, a tutti coloro che non potevano permettersi un'auto nuova o che non erano disposti ad attendere i biblici tempi di consegna, la Merkur dava la possibilità di acquistare le auto usate in giorni prestabiliti, dove le vetture venivano messe appositamente in mostra in un grande piazzale. Ecco, qui sotto, una rara foto di uno di questi calorosi eventi.


Credete ancora che un tempo di consegna di 6 mesi sia inaccettabile?
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...