I motori della nuova Alfa Romeo Giulia


Mancano più di 6 mesi al debutto della nuova Alfa Romeo Giulia, ma in rete ogni occasione è buona per parlare di lei. Nelle scorse ore, sono apparse in rete alcune anticipazioni non ufficiali in merito ai propulsori che saranno offerti a bordo della futura auto del biscione che, senza nasconderlo troppo, ha nel mirino la regina del segmento, la BMW Serie 3.

Sotto il cofano della futura Giulia sarà presente un turbodiesel 4 cilindri da 2.2 litri disponibile
con potenze comprese tra 135 e 210 cavalli mentre i meno parsimoniosi potranno scegliere anche un 2.0 4 cilindri benzina a fasatura variabile con sistema Multiair in grado di erogare tra 180 ed i 330 cavalli. Entrambe le motorizzazioni saranno disponibili con trazione posteriore o integrale, gestita da un cambio manuale o automatico in opzione.

Ad ogni modo, per chi non si accontenta mai, la versione ad alte prestazioni Quadrifoglio Verde sarà equipaggiata con un V6 da 2.9 litri in grado di erogare fino a 480 cavalli e, quindi, finalmente capace di fare paura alla M3. Tale propulsore sarà realizzato partendo dal 3.0 attualmente offerto su Maserati Quattroporte e Ghibli, prodotto dalla Ferrari. Che dire, non vediamo l'ora di vedere qualcosa di concreto, quando potremo dire basta alle indiscrezioni?
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...