Alfa Romeo Giulietta Quadrifoglio Verde 2014: in arrivo novità

Alfa Romeo Giulietta Quadrifoglio Verde

L'Alfa Romeo Giulietta Quadrifoglio Verde si prepara a ricevere un interessante aggiornamento in occasione del prossimo Salone di Ginevra (6-16 Marzo). Infatti, anche all'interno della casa del biscione devono essersi accorti che il look della versione ad alte prestazioni della Giulietta è fin troppo simile a quello delle versioni più normali. Così, al pubblico della kermesse ginevrina sarà esposto qualcosa di più "mascolino" sia al di sopra che al di sotto della carrozzeria.

La prova che qualcosa si sta muovendo sono queste
foto spia, pubblicate dai colleghi di un sito statunitense, foto che ci mostrano una Giulietta Quadrifoglio Verde camuffata nelle zone inferiori della carrozzeria. Molto probabilmente, una delle novità più interessanti sarà il nuovo stile del classico scudetto anteriore, che sulla Quadrifoglio Verde perderà le classiche cromature, in linea con quanto già fatto sulla 4C.

Alfa Romeo Giulietta Quadrifoglio Verde

Il restyling comprenderà nuovi cerchi in lega, nuove minigonne laterali e sicuramente un paraurti posteriore più sportivo dell'attuale, anche se da questi scatti non ci è possibile nemmeno intuire quali saranno le modifiche apportate. Molto probabilmente, all'interno arriveranno sedili sportivi con un nuovo design nonché nuove finiture di maggiore qualità in grado di donare un tocco più sportivo a tutto all'abitacolo.
Alfa Romeo Giulietta Quadrifoglio Verde

Inoltre, una modifica importante sarà nascosta sotto il cofano: anche se i numeri non lo dimostreranno, l'attuale motore Alfa 1'750 da 235 cv sarà sostituito dallo stesso propulsore della 4C, che ha la stessa cubatura e potenza (anche se aumentata di 5 cv), ma che è realizzato completamente in alluminio.

Alfa Romeo Giulietta Quadrifoglio Verde

Da questa modifica, non ne beneficerà solo il peso complessivo dell'auto, ma anche il carattere della stessa ed il sound: chi ha visto i muletti in movimento, assicura che il sound si è fatto finalmente più aggressivo, anche se non ai livelli della 4C. Per quanto riguarda il cambio, sarà ancora di serie un manuale a 6 rapporti e, in opzione, il cambio automatico a doppia frizione TCT sempre a sei innesti.
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...