Una Rimac Concept One svernicia silenziosamente una Ferrari 458 Spider


La prima e l'unica volta che abbiamo parlato della Rimac Concept One è stato circa un anno fa, quando la neonata casa croata presentò al mondo la sua stupefacente quanto rara e costosa auto elettrica. Ora, Rimac ha ultimato la realizzazione dei primi modelli e proprio in queste settimane ha organizzato un tour in Medio Oriente alla ricerca di possibili nuovi compratori.

E' inutile dire che vendere un'auto completamente elettrica ad un arabo è un po' come cercare di vendere un frigorifero ad un eschimese, dato che gli arabi userebbero la benzina
anche per fare andare i loro elettrodomestici. Ad ogni modo, Rimac ci vuole provare, e per farlo punta su fattori completamente diversi dalle emissioni zero o dalle batterie innovative. La casa croata, infatti, ha puntato su qualcosa di più concreto: una gara d'accelerazione contro una Ferrari 458 Spider dove, chiaramente, la Concept One vince senza alcuna difficoltà.

Infatti, dato che un qualsiasi veicolo elettrico ha a disposizione tutta la sua coppia appena si pigia sull'acceleratore, non ci deve sorprendere che la supercar di Maranello sia stata battuta su un tratto di strada lungo alcune centinaia di metri. In più, la Rimac Concept One dispone di quattro motori elettrici, uno per ogni ruota, per un totale di 1'088 cavalli ed per l'impressionante coppia massima di 1'600 Nm. Lo 0-100 avviene in 2.8 secondi. Con questi dati, per la Concept One non sarebbe difficile battere la Ferrari nemmeno su un pezzo di strada più lungo, a patto che non esaurisca la sua carica...

Un'altra cosa che si dovrebbe tenere a mente oltre alla carica delle batterie, è il prezzo di questa auto innovativa: circa 750'000 Euro, circa tre volte e mezzo quello della 458 Spider. Anche se gli esemplari prodotti saranno solo 88, non mi sembra essere stato un confronto tanto equo. Ma del resto agli arabi non importa: basta solo andare più veloci dell'ultima supercar che si è comprato il vicino di pozzo petrolifero...





Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...