Nuova Chevrolet Corvette Stingray 2014


Le sportive a stelle e strisce stanno ritornando: dopo il lancio della nuova Viper avvenuto qualche mese fa, ora tocca alla sua principale antagonista togliere i veli dalla sua attraente carrozzeria. Stiamo parlando della nuova Corvette, le cui forme erano state anticipate qualche giorno fa sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Twitter. Come ha rivelato un portavoce dell'azienda, questa nuova Corvette è stata sviluppata per diversi anni e dispone di aggiornamenti importanti ed un corpo vettura completamente ridisegnato.

La versione base della nuova Corvette è la più potente mai prodotta: infatti, il suo V8 già nella configurazione iniziale
eroga ben 450 cavalli. Per ora, la casa americana non ha ancora diffuso le prestazioni ufficiali della vettura, ma ciò che è sicuro è che in questa configurazione, lo scatto da 0 a 100 Km/h avverrà in meno di 5 secondi, molto meglio rispetto alla Corvette C6 che va a sostituire. Di serie sarà offerto un sette marce manuale con sistema "Active Rev Matching", sistema che aiuta il guidatore ha cambiare nella maniera più ottimale (Chevrolet non ha diffuso alcune informazione aggiuntiva, ma non voglio nemmeno pensare che abbiano chiamato in questo modo l'indicatore di cambiata presente ormai anche sulle Picanto in Europa).



In più, come dice lo stesso comunicato stampa diffuso da Chevrolet, chi desidera una guida rilassata potrà scegliere un automatico a sei rapporti con paddles al volante. La casa d'Oltreoceano ci tiene poi a precisare che i nuovi scarichi posteriori sono ora più grandi rispetto alla precedente generazione (precisamente misurano 2.75 pollici di diametro) con il risultato che ora il flusso d'aria è aumentato del 13%. I freni sono firmati Brembo, mentre i cerchi (18" anteriore, 19" posteriore) calzano pneumatici run-flat Michelin Pilot Super Sport.

Anche se prima occorrerà vederlo da vicino, l'abitacolo sembra essere più europeo (leggi di qualità più elevata). Se nella C6 la plastica grigia era presente praticamente ovunque, nella C7 troviamo interni in pelle e camoscio, finiture in fibra di carbonio e due differenti tipi di sedili (Touring e Competition) offerti ai clienti. Completano poi l'opera un nuovo sistema multimediale e la possibilità per chi si siede dietro al volante di scegliere tra ben 12 diverse configurazioni (non saranno un po' troppe?) per adattarsi al meglio al fondo stradale su cui si sta guidando


La stessa General Motors è talmente convinta delle ottime doti della sua ultima sportiva e dell'immenso salto tecnologico tra questa C7 (dove 7 sta indicare la settima generazione) e le altre Corvette che ha voluto aggiungere al nome di questa versione anche la denominazione Stingray, per la prima volta adottato dalla mitica Stingray degli anni '60, forse una delle più belle Corvette mai prodotte. Noi, però, aspettiamo con ansia la versione Z07, forse l'unica in grado di far paura alla SRT Viper da 640 cavalli...







Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...