La Citroen 2CV resusciterà il prossimo anno a Madrid


Ormai, riportare in auge auto che hanno fatto la storia dell'automobile sembra essere uno dei pochi metodi sicuri per le case automobilistiche per produrre un modello di successo. I precedenti sono chiari (Maggiolino, 500, Mini) e sono chiarissimi anche per la Citroen che, in occasione del Salone di Parigi attualmente in corso, ha ufficializzato l'arrivo dell'erede della mitica 2CV.

In più, il direttore generale della casa francese, Frederic Banzet, ha già anticipato che il nuovo modello non sarà assolutamente
low-cost e potrebbe essere già prodotto a partire dal prossimo anno nello stabilimento PSA di Villaverde, alle porte di Madrid. Inoltre, Banzet ha semplicemente aggiunto che "sarà una piccola auto, dal prezzo onesto, moderna e ben costruita".

Il manager d'Oltralpe non ha poi anticipato alcun dettaglio in merito al design della vettura: per questo, non è chiaro se la casa andrà a riproporre quelle che erano le linee indimenticabili della storica 2CV o se avrà un design completamente rivoluzionato. Molto probabilmente, all'interno del listino del costruttore francese, l'erede della 2CV sarà posizionata tra C3 e C1, il cui sviluppo sarà ancora affidato alla partnership con Toyota.

Commenti