Puritalia 427: l'ennesimo capolavoro italiano


Puritalia è un neonato costruttore artigianale italiano che ha avuto il coraggio di debuttare sulla scena internazionale in periodo non proprio roseo per il mondo dell'automobile. Tuttavia, se tutti i modelli futuri della Puritalia saranno come questa 427 (che ne sancisce il debutto) il successo potrebbe essere assicurato molto facilmente.

Come forse avrete intravisto dalla foto sopra (o dalla galleria sotto l'articolo) la 427 è una roadster a due posti secchi che vuole rendere omaggio ad una delle più mitiche muscle-car americane, la Shelby Cobra 427,  reinterpretandola sotto il
profilo del design, grazie a nuovi spunti moderni e tipici delle sportive italiane. Il telaio della vettura, escludendo alcuni rinforzi in acciaio, è composto totalmente in alluminio, mentre tutti i pannelli della carrozzeria sono realizzati con un giusto mix tra fibra di carbonio e altri materiali compositi.

Naturalmente, con queste caratteristiche, avrete già capito che la Puritalia 427 rispetta la magnifica filosofia del "poco peso, tanti cavalli, tanta resa": il peso, infatti, si ferma a quota 1'099 Kg, divisi esattamente al 50% tra asse anteriore e posteriore. La linea è decisamente aggressiva, mentre molto originali sono le prese d'aria dietro ai parafanghi anteriori e gli scarichi subito davanti le ruote posteriori.

Sotto il cofano, troviamo un motore tipicamente "yankee": un V8 5 litri di provenienza Ford, che sarà disponibile in due versioni: sovralimentata da 605 cavalli e 640 Nm di coppia massima e aspirata, con "appena" 445 cv e 530 Nm di coppia massima. Naturalmente, il cliente avrà a disposizione un ampio margine di personalizzazione (si potrà personalizzare addirittura il suono degli scarichi). Che dire, Puritalia promossa a pieni voti.






Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...