Macross Equipe GT1: le prima supercar coreana


Più gli anni passano, più il Festival of Speed di Goodwood diventa più importante ed interessante per i tanti appassionati che affollano il parco di questa meravigliosa villa della campagna inglese. In più, il bello di questa manifestazione è che si può esporre qualsiasi tipo di veicolo, a patto di sollevare la più alta ammirazione possibile tra la folla.

In quest'ultima edizione, una gran folla l'ha certamente attirata la Macross Equipe GT1, la prima supercar sud-coreana. A dire
la verità, però, i sud-coreani c'entrano solo a livello finanziario: si, perché grazie ai pesanti investimenti del magnate petrolifero coreano Keyser Hur, la progettazione è stata affidata ai canadesi di Multimatic, mentre il propulsore è stato appositamente realizzato da Roush.

Si, ma che propulsore? Si tratta V8 da 5,4 litri, montato in posizione posteriore/centrale ed in grado di erogare ben 800 cavalli tondi tondi. Naturalmente, con un motore del genere, le prestazioni non potranno essere che ottime: da 0 a 100 Km/h in 3,1 secondi e velocità massima di 368 Km/h. E' facile intuire che la casa, per le vendite della sua Equipe GT1, si concentrerà sopratutto sui mercati medio-orientali, in particolare sui quei clienti che hanno già qualche supercar in garage e che desiderano qualcosa di più raro ed esclusivo rispetto ai loro vicini di casa.

La vettura ha già trovato qualche acquirente in occasione del Salone di Dubai dello scorso anno, dove è stata mostrata per la prima volta. In più, un ulteriore debutto dovrebbe avvenire sul mercato nord-americano, dove si sta attendendo l'omologazione. Il prezzo sarà di circa 1.5 milioni di Euro (tasse escluse) e questa Macross potrebbe essere l'auto ideale per chi ha già parcheggiate nel giardino una Bugatti Veyron o una Pagani Huayra.



Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...