Il ritorno della Lagonda è dato per imminente


Il ritorno dello storico marchio inglese Lagonda, acquistato da Aston Martin nel 1947, sarebbe questione di pochi mesi, stando a quanto riportato dai giornalisti britannici di "Autocar". I vertici del costruttore d'Oltremanica, infatti, sarebbero intenzionati a rilanciare il brand Lagonda soprattutto dopo aver studiato a fondo le analisi riguardanti il settore delle vetture sportive gran turismo, settore in cui, praticamente da sempre, Aston Martin è leggenda.

Infatti, stando a queste approfondite analisi di mercato, il futuro del settore delle sportive gran turismo non sarà affatto roseo, ma in
continua flessione per almeno i prossimo 6-7 anni. Di conseguenza, anche i ricavi non saranno più quelli di un tempo. Da qui, Ulrich Bez, numero uno di Aston, ha dato il suo via libera definitivo al ritorno di Lagonda: il marchio britannico è pronto a tornare con una berlina ed un suv di alta gamma.

Ma perché c'è bisogno di questo tipo di vetture? Semplice, i mercati europeo ed americano (nonostante il lieve rialzo degli ultimi mesi) restano in flessione. Questo spinge i costruttori del settore lusso in altri segmenti di mercato allo scopo di piacere al pubblico di altri Paesi, Cina e Russia in primis, dove chi può, non dimostra il suo "poter spendere" con delle auto supersportive, ma con berline o suv. Insomma, i gusti sono gusti e poco importa se case storiche rischiano di rovinare la propria fama con vetture inedite. Al giorno d'oggi, è chiaro che occorre puntare ai ricavi.
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...