Peugeot rinuncia al sua programma endurance


Il comunicato stampa diffuso in rete da Peugeot sul finire della scorsa settimana ha lasciato gran parte degli appassionati del motorsport con l'amaro in bocca. La casa francese, infatti, si è ritirata con effetto immediato da tutte le gare di durata, rinunciando quindi a partecipare al campionato WEC (World Endurance Championship) e, soprattutto alla 24 di Le Mans (che quest'anno vedrà invece il ritorno di Toyota).

Il ritiro di Peugeot è arrivato quasi a sorpresa dato che la casa del leone, nelle ultime 16 gare, aveva raccolto ben 14 successi. I vertici della casa francese hanno attribuito
 la colpa di questo ritiro solamente alla difficile congettura del mercato automobilistico mondiale e, per questo, la casa francese ora vuole dedicarsi esclusivamente su i suoi modelli commerciali. Quest'anno, infatti, saranno lanciati ben cinque nuovi modelli: 208, 3008 HYbrid4, 508 RXH, 508 HYbrid4 e 4008.

Probabilmente, azzardiamo noi, altro motivo legato a questo improvviso ritiro nonostante le tante vittorie è lo scarso ritorno commerciale sulle vendite e sull'immagine del marchio, soprattutto considerando i tanti milioni di Euro spesi per partecipare a gare di durata in tutto il mondo. Ora, l'importante è che Audi non si bulli troppo delle sue prossime vittorie nel campionato WEC, dato che è l'unico team ufficiale a correre (un po' come Mini al'ultima Dakar), sempre nella speranza che, i nuovi regolamenti dell'anno prossimo, attirino nuovi team ufficiali (Porsche è attesa per il 2014)
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...