Marchionne: il rilancio di Alfa Romeo inizierà dal Nord America


"Per il rilancio di Alfa Romeo punteremo prima sul mercato nord americano per poi trovare, di conseguenza, una soluzione anche per quello europeo". Questo è in sostanza ciò che Marchionne ha dichiarato ai colleghi di "Automotive News". Il manager italo-canadese si è finalmente accorto (forse con un po' di ritardo) che il brand Alfa Romeo ha grandi potenzialità, specialmente in Nord America. Lo stesso Marchionne ha infatti ammesso che il Gruppo Fiat-Chrysler ha svolto un'indagine accurata, capendo che "Oltreoceano, il brand Alfa Romeo ha ancora una grande desiderabilità e viene considerata ancora una delle case più prestigiose".


Esattamente come un marchio come quello di Arese dev'essere considerato, aggiungiamo
noi, caro Marchionne. L'amministratore delegato del gruppo italo-americano ha poi ammesso (giustamente) che il rilancio di Alfa Romeo in Europa sarà molto più gravoso, a causa dei troppi anni di cattiva gestione da parte dei vertici di Fiat. Bisogna darsi una mossa, ed in fretta, quindi.

La prima Alfa a ritornare in America (la casa italiana manca dal 1995) sarà nel 2013 la versione di serie della splendida 4C Concept (bisogna assolutamente realizzarla), accompagnata da un'inedita crossover che verrà costruita in collaborazione con Jeep. Inoltre, entro la fine dell'anno, Marchionne nominerà un responsabile del brand del biscione per Stati Uniti e Canada. Per ora, quello che appare come sicuro è il fatto che le Alfa Romeo saranno commercializzate in Nord America nelle concessionarie Fiat, che attualmente sono 124, ma che presto toccheranno quota 150 (ancora un pochine, a dire la verità..). Speriamo solo che questa sia la volta buona, un marchio che ha fatto la storia dell'auto italiana ed internazionale come Alfa Romeo di certo si merita di riacquistare il blasone di un tempo.
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...