Bugatti: interessanti informazioni sulla nuova Veyron




Il magazine automobilistico inglese "AutoExpress" ha pubblicato nel suo ultimo numero interessanti indiscrezioni sulla prossima generazione della Bugatti Veyron, l'auto omologata più veloce del mondo (almeno fino all'arrivo della SCC Ultimate Areo, clicca qui).
Stando a quando scritto dai giornalisti britannici, anche se il gruppo Volkswagen ha perso molti soldi per ognuna delle 300 coupè, 150 Grand Sport e 30 Super Sport fin'ora costruite, la Veyron è ormai diventata un'auto-icona del colosso di Wolfsburg, che è quindi pronto a sviluppare la seconda generazione della supercar francese.
L'indiscrezione è confermata anche dalle parole del numero uno di Volkswagen Martin Winterkorn, che ha detto: "Dopo oltre 400 Bugatti, sarebbe un grande errore da parte nostra rendere questo brand nuovamente dormiente".


Sebbene sia ancora molto presto per parlare di design, secondo le ultime notizie trapelate in rete, la nuova Veyron non sarà cambiata radicalmente, ma i designer tedeschi cercheranno solamente di evolvere il suo design, proprio come è accaduto con la Bentley Continental GT e la Porsche 911.
L'aspetto della nuova Veyron potrebbe prendere spunto da
una proposta progettuale di Walter de'Silva (attuale capo designer dell'intero gruppo) nell'ormai lontano 1999, proposta, però, mai mostrata al pubblico.
Così AutoExpress ha provato ad immaginarla come nelle foto sopra l'articolo.

Sotto il punto di vista delle motorizzazioni, la prossima supercar del brand franco-teutonico molto probabilmente sarà dotata dello stesso motore da 8 litri W16 quadri-turbo che già equipaggia l'attuale modello, anche se potrebbe essere rivisto al fine di aumentarne prestazioni e diminuire le emissioni (di certo con 596 g/Km di CO2 non si può dire che sia ecologica).
Tuttavia, un aumento delle prestazioni potrebbe essere raggiunto anche grazie ad una notevole diminuzione del peso: Bugatti, infatti, potrebbe richiedere l'aiuto di un altro grande costruttore facente parte della galassia Volkswagen, Lamborghini, la quale sta diventando una vera e propria esperta in materia di materiali leggeri e carbonio.
L'erede dell'attuale Bugatti Veyron dovrebbe arrivare nei primi mesi del 2013, ad un prezzo di poco superiore al milione di Euro.

Commenti

Posta un commento