L'anti Smart al Motor Show 2010




Come forse ricorderete, il brand cinese Bubble importato sul nostro mercato da Martin Motors, tentò lo di esporre nel corso del Motor Show 2009 un esemplare della sua vettura, incappando subito in una accusa di plagio da parte della Mercedes per chiare somiglianze con la Smart ForTwo.
Quest’anno invece, il costruttore cinese è riuscito ad esporre la sua vettura alla kermesse emiliana grazie ad alcune modifiche apportate alla carrozzeria (ad esempio la ruota di scorta montata posteriormente), ma comunque il fatto che l’ispirazione sia stata la popolare city-car tedesca è chiaro ancora tutt’ora in alcuni particolari (come la forma delle portiere).

Ma parliamo della differenze: la Bubble è spinta da un propulsore 1.1 a benzina di origine Suzuki da 67 cv  con4 cilindri piuttosto obsoleto montato anteriormente (sulla Smart il motore è a 3 cilindri ed è al posteriore). In più, la Bubble avrà la possibilità di essere dotata di un apposito impianto Gpl.
Nell’abitacolo c’è posto per quattro persone (a patto che i passeggeri posteriori non siano più alti di 1,50) , mentre le finiture sia interne che esterne sono ancora ben  lontani dagli standard europei.
La Martin Motors Bubble arriverà sul mercato nei primi mesi del 2011 ad un prezzo di partenza di 9’960 Euro.
Se desiderate vedere più foto della vettura, cliccate qui.
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...