Elettricità protagonista al Motor Show di Bologna


Quest'anno il Motor Show di Bologna dedicherà per la prima volta nella sua storia un'intera area all'auto elettrica, area che sarà chiamata "Electric City" e che è stata allestita in collaborazione con l'Enel, main sponsor dell'iniziativa ed anche partner del Daimler Group per il progetto e-mobility Italy.

La Electric City sarà situata presso il padiglione numero 30, e vedrà coinvolti numerosi costruttori impegnati negli ultimi anni nello sviluppo dell'auto elettrica, costruttori come Citroen, Micro-vett, Mitsubishi, Nissan, Renault, Smart e Tazzari, mentre dalla dirigenza della kermesse bolognese fanno sapere che sono attualmente in corso colloqui anche con altri costruttori.
La grande novità, comunque, consiste nel fatto che tutti i visitatori del Motor Show ed in particolare dell'Electric City potranno provare ognuna delle vetture esposte direttamente su un percorso ricavato all'interno dello stesso padiglione che ha una grandezza di circa 8'000 metri quadrati.

Nel dettaglio, Citroen presenterà per la prima volta in Italia la C-Zero, vettura derivata direttamente dalla Mitsubishi i-Miev, anch'essa esposta. Poi sarà il turno di Renault, che mostrerà in anteprima la Kangoo Express Z.E., quindi di Nissan con la sua Leaf ed infine di Smart con la sua ForTwo ED.
Inoltre, sarà presente anche la Micro-Vett, impresa che da più di 20 anni si occupa della trasformazione di veicoli dotati di normali propulsori termici in vetture elettriche, ibride e bimodali.
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...