Nissan X-Trail restyling



Nelle settimane scorse Nissan aveva già diffuso le prime immagini ufficiali relative al restyling della sua X-Trail (qui nel dettaglio), ma ora, oltre a nuove immagini, arrivano anche le prime informazioni. Come il restyling a cui la 4x4 nipponica si è sottoposta già nel 2007, anche questo non va a stravolgere la linea della vettura, ma ha lo scopo principale di mantenere attuale la presenza sul mercato attraverso piccoli aggiornamenti estetici e meccanici.
All'anteriore è prevista una nuova mascherina, un nuovo paraurti e dei gruppi ottici di nuovo disegno. Le parabole interne di quest'ultimi assumeranno una colorazione argento o scura a seconda del tipo di allestimento. I gruppi ottici posteriori sono dotati ora di tecnologia LED e l'estetica laterale è stata in parte migliorata con l'adozione dei nuovi cerchi in lega da 18" a dieci razze. Di conseguenza, è stata allargata anche la circonferenza dei passaruota.
La X-Trail è stata rivista anche all'interno, con l'adozione di un nuovo volante, di una nuova leva del cambio ed i nuovi appoggiabraccia nelle portiere. Inoltre, i rivestimenti ed i materiali sono nuovi sia per qualità che per colorazioni.
Il climatizzatore è stato aggiornato con l'adozione di un sistema di raffreddamento o riscaldamento rapido ed è anche stato aggiunto un vano portaoggetti refrigerato. Migliorato anche il comfort, con l'adozione di sedili riscaldabili anche per i passeggeri posteriori ed uno passo aumentato di 10 mm rispetto l'X-Trail attuale. Inoltre, il guidatore avrà a disposizione un piccolo display collocato nello specchietto interno in grado di riportare l'immagine della telecamera posteriore di parcheggio.
I propulsori, che sono tutti turbodiesel 2.0 dCi, sono stati rivisti ed ora hanno ottenuto l'omologazione Euro 5. Il coefficiente aerodinamico scende da 0,36 a 0,35, dato che abbinato a pneumatici a basso indice di rotolamento contribuisce a ridurre emissioni e consumi di CO2.
La nuova Nissan X-Trail arriverà in tutte le concessionarie del costruttore giapponese a partire dal mese di Settembre a prezzi non ancora comunicati ma che, comunque, non si discosteranno di molto da quelli previsti per il modello attuale.

Commenti