Audi A1: ecco come potrebbe essere la "allroad"


Secondo i piani ufficiali di Audi, la piccola A1 sarà declinata in tre differenti varianti: Sportback, Cabriolet, S1 e Allroad della quale l'immagine sopra è la prima ricostruzione grafica.
Tutte queste varianti della piccola della casa dei quattro anelli contribuiranno a raggiungere uno degli obbiettivi più ambiti dalla casa tedesca, cioè quello di vendere 1,5 milioni di vetture entro il 2015.
Per i prossimi 5 anni, ogni anno, debutterà una nuova versione della A1. Difatti, il 2011 sarà l'anno del debutto della variante Sportback a 5 porte, che con molta probabilità sarà mostrata in anteprima al prossimo Salone di Parigi ad Ottobre.
Il 2012 toccherà all'Audi S1, versione potente della piccola di Ingolstadt, spinta dal 1.4 TSI da 180 cv (lo stesso già montato su Seat Ibiza Bocanegra e Skoda Fabia RS) abbinato ad un cambio sequenziale S Tronic doppia frizione.
Tra il 2012 ed il 2013 dovrebbe debuttare la variante Allroad, che si consisterà in una versione con passaruota e parte dei paraurti in plastica grezza con un assetto rialzato di qualche millimetro rispetto alla normale Sportback. Naturalmente, anche questa versione (inizialmente non prevista) condividerà alcuni elementi con la Volkswagen CrossPolo, inclusa la semplice trazione anteriore. Inoltre, non è affatto escluso che la vettura adotti il nome di Q1, costituendo così l'entry-level della gamma SUV di Audi.
Infine, il cerchio si chiuderà nel 2014 con la presentazione dell'A1 Cabriolet.

Commenti