Infiniti e Mercedes insieme per le vetture compatte in Europa?


La collaborazione sottoscritta tra Daimler ed il guppo Renault-Nissan nella primavera del 2010 sembra procedere a gonfie vele, in quanto, mese dopo mese, si moltiplicano in rete le voci su possibilità di cooperazione tra i due gruppi in diversi ambiti ed in diverse fasi del processo produttivo. Ad ogni modo, per adesso, il tutto rimane solo sulla carta, dato che, per ora, questa collaborazione ha dato vita solo alla Mercedes Citan, veicolo commerciale su base Kangoo.

Tuttavia, come già detto, in futuro l'accordo è destinato ad allargarsi e non riguarderà solamente la prossima generazione della Twingo che sarà sviluppata congiuntamente alla prossima ForFour, ma riguarderà anche
l'ambito produttivo. Infatti, stando alle indiscrezioni riportate dal "Financial Times of Deutschland", Renault-Nissan e Mercedes potrebbero realizzare vetture nello stesso impianto in Europa entro il 2016, così da abbassare notevolmente i costi di sviluppo e da aumentare i volumi di produzione.

Si, ma quali saranno queste vetture? Per ora, la casa della stella ha da poco introdotto sul mercato le nuove Classe A e Classe B, ma ha intenzione di ampliare la gamma di questi modelli con almeno 3 varianti, che molto probabilmente saranno una coupè a quattro porte, un suv compatto ed un shooting-brake. Questi tre modelli inediti, quindi, potrebbero essere realizzati su una piattaforma d'origine giapponese (probabilmente la stessa della Qashqai) sulla quale potrebbe essere realizzata anche un suv compatto Infiniti.

In più, la stessa Mercedes ricambierà il "favore" fatto dai giapponesi, mettendo a disposizione la piattaforma della sua nuova Classe A per la realizzazione della versione di serie della concept-car Infiniti Etherea, futura prima segmento C della casa del Sol Levante. Infine, stando alla stampa del settore, i piani ufficiali in base a questo accordo dovrebbero essere annunciati al prossimo Salone di Parigi (29 Settembre-14 Ottobre).

Commenti