Audi: centinaia di auto con lo stesso telaio


Lo scandalo emissioni continua a dar problemi al gruppo Volkswagen. Dopo il rilascio di 5 mandati d'arresto per altrettanti manager del costruttore teutonico, la prossima patata bollente potrebbe arrivare da Audi. Stando a quanto riportato dal quotidiano tedesco "Handelsblatt", nel corso delle indagini legate alla vicenda Dieselgate, gli investigatori sarebbero entrati in possesso di documenti in grado di provare che il costruttore dei quattro anelli avrebbe realizzato centinaia di auto con lo stesso numero di telaio.


Le auto incriminate sono state ordinate da clienti cinesi, giapponesi e coreani. Se confermato, la vicenda potrebbe avere risvolti inquietanti, dato che ogni vettura dovrebbe essere identificata con un codice univoco di 17 numeri e lettere non ripetibile nei successivi 30 anni. Come saprete, il numero di telaio è utile ai proprietari, alle compagnie di assicurazione ed alle autorità per tracciare la storia del veicolo, compreso ogni dettaglio relativo ad eventuali vicende legali.

Dopo la pubblicazione della notizia da parte del quotidiano tedesco, la risposta di Audi non si è fatta attendere. Un suo portavoce ha infatti fatto sapere che "l'azienda sa per certo che i numeri di telaio non sono stati realizzati più di una volta". 

Ad ogni modo, resta da capire il perché Audi abbia deciso di realizzare più auto con lo stesso numero di telaio, forse per far fronte a limiti d'importazione o per combattere l'eccessiva tassazione. Quello che è sicuro è che la vicenda non finirà qui.
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...