Un miliardario russo salva il Nurburgring


Come sapete, le sorti del Nurburgring sono rimaste per diverso tempo appese ad un filo. Prima sono state avviate le procedure di fallimento, poi è arrivata una società - la Capricorn Group - che ha tentato di rilevarne la gestione per circa 100 milioni di euro. Quest'ultima acquisizione non è andata a buon fine, così quello che può essere definito il circuito più bello del mondo, sembrava essere destinato a chiudere da qui a pochi mesi.

Per fortuna di noi appassionati, è arrivato Viktor Kharitonin, miliardario russo attivo nel campo
farmaceutico. Il signor Viktor, infatti, è riuscito a sostituirsi a Capricorn Group e quindi ad assicurarsi la gestione dell'Inferno Verde. I dettagli dell'operazione non sono ancora stati resi noti, ma vi basti pensare che il magnate russo, solo per mantenere fede agli impegni finanziari presi, dovrà pagare una cifra vicina ai 50 milioni di euro all'anno.

Sicuramente, la notizia fa tirare un sospiro di sollievo a tante persone. Il circuito, aperto nel 1927, ha ospitato migliaia di gare ed eventi di differente tipo. Si è passati dalla Formula Uno (indimenticabile l'incidente di Lauda), alla 24 Ore, ai campionati turismo per finire con la cosiddetta "circolazione turistica", quella riservata agli appassionati. Ora non avete più scuse, dovete fare al più presto un giro all'Inferno Verde.
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...