Trion Nemesis: la supercar da 2.000 cavalli


Continua la guerra dei cavalli. Dopo che ormai oltre un decennio fa il gruppo Volkswagen dimostrò al mondo che era possibile sprigionare oltre 1.000 cavalli da un solo propulsore, diversi piccoli costruttori automobilistici in giro provarono a fare lo stesso. Quelli che fin'ora ci sono riusciti meglio di tutti sono Koenigsegg con la sua One:1 ed il preparatore texano Hennessey, che stupì tutti con la sua Venom GT.

Ora, però, è in arrivo sul mercato qualcosa di ancora più micidiale: sto parlando della Trion Nemesis,
una supercar progettata da una neonata azienda statunitense in grado di scatenare a terra una mandria di esattamente 2.000 cavalli. Proprio nelle scorse ore, Trion ha diffuso in rete i primi dati ufficiali: motore twin-turbo V8 da 9 litri montato centralmente, monoscocca e pannelli della carrozzeria in fibra di carbonio.


Il peso complessivo della Nemesis non è ancora stato dichiarato ma, comunque, con una potenza del genere non le sarà difficile andare forte: da 0 a 100 Km/h in appena 2.8 secondi e velocità massima di oltre 440 Km/h. Completano poi l'opera il cambio sequenziale ad 8 velocità, la trazione integrale, l'aerodinamica attiva ed i dischi dei freni in carbo-ceramica.


Tramite lo schermo touchscreen che sarà presente all'interno dell'abitacolo, il guidatore potrà selezionare la modalità sportiva, denominata "Predator". Una volta selezionata, la Nemesis abbasserà la sua altezza da terra, regolerà le sospensioni, renderà più acuto il sound dello scarico e modificherà l'illuminazione interna (del resto anche l'occhio vuole la sua parte).


Trion ha comunicato che i primi prototipi della Nemesis saranno realizzati a partire da febbraio 2015 dalla carrozzeria N2A, azienda con sede in California. Inizialmente, la produzione sarà limitata a 50 esemplari, tutti in vendita ad un prezzo di poco superiore ai 700'000 euro e tutti in grado di "sfidare il predominio europeo nel settore delle supercar ultra-lusso", almeno stando a quanto affermato dalla stessa azienda americana. 


Tuttavia, il record della Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse resterà imbattibile. E qui vi abbiamo spiegato il perché
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...