Mini: la Superleggera Concept non è morta


In occasione dell'ultimo Concorso di Villa d'Este, Mini presentò la Superleggera Concept, vettura che ci colpì in modo decisamente favorevole. Ad ogni modo, questa piccola roadster inglese sembrava destinata a rimanere un esercizio di stile fine a se stesso, in grado di dare qualche anticipazione su quello che sarebbe stato il family-feeling della prossime Mini. Non a caso, dopo la chiusura della celebra mostra che si tiene ogni anno sulle rive del Lago di Como, non se ne parlò più. Almeno fino a queste ore.

Si, perché Peter Schwarzenbauer, membro del
consiglio di amministrazione Bmw e responsabile dei marchi Mini e Rolls-Royce, ha rivelato che la Superleggera Concept non è affatto defunta, ma che una decisione sul suo futuro sarà presto entro 6 mesi. "Dobbiamo valutare tutte le possibilità", ha dichiarato Schwarzenbauer a Reuters, "Bisogna tenere in considerazione un'eventuale domanda. Chiaramente non produciamo per noi stessi, ma per qualcun'altro. Perciò, abbiamo bisogno di almeno 6 mesi di tempo per prendere una decisione", ha dichiarato il manager tedesco.

Nel caso la vettura venisse approvata, si tratterebbe dell'ottavo modello all'interno della gamma Mini. Eppure, lo stesso Schwarzenbauer ha dichiarato che, nei prossimi anni, il marchio inglese ridurrà la sua gamma a soli 5 modelli. Di conseguenza, nel caso la Superleggera venisse approvata, i modelli più a rischio saranno Roadster, Coupè e Paceman. Del resto, chi non cambierebbe una Paceman per una Superleggera?



Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...