Maserati limita la produzione per mantenere esclusività


Ormai, non è più una novità il fatto che Maserati stia ottenendo un successo di vendite mai visto in tutta la centenaria storia del marchio. Questo è dovuto soprattutto ad un ampliamento della gamma del costruttore del tridente, che tra qualche mese vedrà anche l'arrivo della versione di serie della Alfieri. Ad ogni modo, dalle parti di Modena vogliono rimanere esclusivi.

Infatti, se Ferrari ha voluto limitare
la sua produzione annua a 7'000 unità, anche Maserati non sarà da meno, almeno secondo quanto dichiarato da Maria Cini, responsabile dei mercati esteri della casa emiliana. Infatti, la Cini ha affermato che Maserati non produrrà mai più di 75'000 auto all'anno per ragioni legate proprio all'esclusività. L'unico problema dettaglio è che Maserati deve ancora arrivare ad una tale cifra.

Stando alle stime della casa modenese, il limite massimo delle 75'000 unità sarà raggiunto nel 2018, dopo che a fine 2015 sarà sfondato il muro dei 50'000 esemplari in un anno. Nel 2013, Maserati ha venduto 15'400 auto in tutto il mondo. Raggiungere le cifre prefissate dall'ultimo piano di FCA non sembra impossibile, soprattutto se il brand continuerà a seguire l'attuale trend di crescita, il quale potrà addirittura migliorare successivamente al lancio della suv Levante, prevista per il 2015.
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...