Land Rover Freelander: diventerà una Tata


Non fraintendetemi: una volta in pensione, la Land Rover Freelander non diventerà una bambinaia, ma una Tata. Infatti il gruppo indiano che oggi detiene la maggioranza di Jaguar-Land Rover ha intenzione di utilizzare la piattaforma dell'attuale Freelander per una propria vettura. Naturalmente, tutto ciò avverrà solamente nel momento in cui il suv inglese andrà in pensione, cioè entro la fine di quest'anno.

Sulla prossima generazione della Freelander si sa poco o niente, se non che crescerà leggermente nelle dimensioni allo scopo di essere una valida

sostituta anche per la più grande Discovery. Ad ogni modo, stando a quanto riferito da "Autocar", gli indiani non vedono l'ora di utilizzare la piattaforma L359 dell'attuale modello per realizzare una vettura con il marchio Tata.

Stando alle ultime indiscrezioni, il futuro suv di Tata sarà lanciato nel corso del 2016, e su di esso starebbe lavorando a tempo pieno un gruppo di ben 45 ingegneri. Il progetto è conosciuto internamente con il codice Q5 (non ti preoccupare Audi, il nome cambierà) e una volta sul mercato il suo prezzo sarà vicino ai 23'000 €.

Anche se Tata non ha ancora confermato nulla in merito, il futuro suv derivato dalla Land Rover Freelander sarà esportato anche in Europa dove prenderà il posto dell'attuale crossover top di gamma, denominato Aria: vettura che ha fatto di tutto fuorché successo. Giusto per la cronaca, questo è il primo caso in cui Tata e Jaguar-Land Rover condivideranno una piattaforma da quando il gruppo indiano ha acquisito quello inglese da Ford ormai sei anni fa.
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...