L'elenco delle auto blu all'asta su Ebay


A meno che non viviate in una remota regione della Siberia, saprete bene che il governo Renzi ha annunciato in pompa magna la cosiddetta "spending review", o revisione della spesa, per dirla in parole più povere. Uno degli interventi previsti per ridurre l'enorme spesa della pubblica amministrazione è la vendita di circa 150 auto blu, praticamente una goccia nel mare se consideriamo che nel nostro Paese le auto di questa tipologia sono ben 58'688.

Senza addentrarci in discorsi politici che non
ci competono, una delle cose senza dubbio più interessanti è che queste auto blu saranno vendute all'asta tramite Ebay a questo indirizzo.Stando a quanto dichiarato da Renzi, le auto saranno vendute dal 26 marzo al 16 aprile prossimi, per circa 25 aste settimanali. Fino a qualche ora fa la pagina Ebay dedicata all'asta era vuota, ma ora è apparso un primo elenco delle vetture disponibili, elenco che potete vedere qui sotto.
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Tra di queste, possiamo notare dei nomi che ci potevamo aspettare e altri che, invece, ci suscitano qualche perplessità. Come assolutamente "normale" possiamo descrivere la presenza di auto italiane come le berline di alta gamma Lancia (Thesis, K o anche Lybra), le Alfa Romeo 166 e 156 o anche una Fiat Croma. Un po' meno consone possono essere le varie Audi A6, Jaguar XF e S-Type R, Subaru Outback o addirittura Impreza (che qualcuno abbia avuto istinti rallystici?). Degne di nota sono anche le 40 BMW 525, chiaramente a benzina, giusto per farci spendere un po' di più.

Infine, qualcuno ci dovrebbe proprio spiegare cosa ci fanno all'interno del parco auto della pubblica amministrazione una Citroen C8 (auto che forse anche il governo francese si è rifiutato di comprare), 3 esemplari di Volkswagen Phaeton e ben 9 Maserati. Soldi che potevano essere spesi in modo migliore o, addirittura, non essere spesi per niente? Probabile. Ma alla fine restano almeno altre 50'600 auto blu da vendere. Avanti, signor Presidente del Consiglio.

Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...