Alfa Romeo torna a giugno negli Usa


Finalmente, dopo tantissime volte in cui la data prevista per il ritorno di Alfa Romeo sul mercato americano fu determinata forse con un po' troppa superficialità, si ha qualcosa di più preciso. Il neo nato FCA Group, infatti, ha ufficializzato il ritorno di Alfa Romeo sul mercato nord-americano entro la fine di giugno. Come era lecito attendersi, la prima auto del biscione a tornare Oltreoceano sarà la sportiva 4C.

Anche per questione legate ai costi, almeno inizialmente Alfa Romeo non avrà una
propria rete di concessionari esclusiva, concessionari che quindi saranno condivisi con altri membri del gruppo. Le prime voci di corridoio ci dicono che le prime 4C ad arrivare Oltreoceano saranno acquistabili presso i dealer Maserati o in quelli Fiat che hanno ottenuto maggior successo dal momento della loro apertura.

Oltreoceano, il brand del biscione è ancora oggi dotato di un certo appeal, ed anche per questo l'identificazione dei concessionari che saranno autorizzati a vendere Alfa Romeo non è stata un'operazione facile. Questo perché naturalmente diversi concessionari avrebbero gradito di consolidare e di ampliare ulteriormente il loro business anche attraverso i modelli di Arese, cosa che alla gran parte di loro, verrà negata.

Questa situazione ha anche portato Sergio Marchionne e Rick Deneau, portavoce Fiat-Chrysler per il Nord America, a fare dichiarazioni apparentemente contrastanti. Il manager con il maglioncino ha infatti detto che "i dealer coinvolti sanno già di esserlo. E' una questione di efficienza nel rappresentare Fiat sulla base di quelli che sono i criteri di valutazione correnti". Dal canto suo, invece, il portavoce ha dichiarato che "non si sa ancora quali saranno i dealer coinvolti, non sono ancora stati selezionati".

Ad ogni modo, la decisione presa sui dealer (anche se fosse ancora da prendere) non è per niente facile, anche prevedendo la delusione di chi non potrà vendere la 4C pur essendosi impegnato nel rilancio di un brand molto più difficile, Fiat. D'altra parte, la scelta dei vertici di FCA di posizionare Alfa Romeo nella parte alta della gamma, rende inevitabile l'associazione con il brand Maserati e solo con i migliori concessionari del marchio Fiat. Insomma, vada come vada qualcuno ne resterà deluso. Speriamo solo che, dopo anni di annunci, questa sia veramente la volta buona per Alfa Romeo.

Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...