BMW: luce verde per la Z2?


Negli ultimi anni, probabilmente BMW è l'azienda che più ha dimostrato che l'industria automobilistica è orienta quasi esclusivamente al guadagno: con questo obbiettivo, infatti, il costruttore di Monaco di Baviera si è inventato dei veri e propri segmenti come quello di Serie 3 GT e Serie 5 GT, mentre, tra qualche mese, arriverà sul mercato la prima BMW della storia con piattaforma a trazione anteriore, piattaforma destinata anche alla prossima generazione della Serie 1.

Tuttavia, in casa BMW c'è ancora spazio per le piccole sportive, tanto che il magazine "AutoExpress" ha riportato interessanti indiscrezioni secondo cui
la dirigenza della casa tedesca avrebbe dato il suo via libera definitivo alla Z2, piccola spider a due posti che si collocherà al di sotto della Z4. La cosa più importante (e strana) della futura Z2 è che sarà a trazione anteriore, in quanto realizzata sulla stessa piattaforma della prossima generazione della Mini che sarà presentata a Novembre di quest'anno.

Secondo BMW, infatti, la mancanza della trazione posteriore su un'auto di questo genere non sarà un "difetto" molto grave, dato che la futura due posti bavarese potrà contare su altre caratteristiche, come, ad esempio, la grande agilità ed i cambi di direzione praticamente perfetti, peculiarità da sempre riconosciute a Mini. Con l'arrivo della Z2, potrebbe automaticamente crearsi un micro segmento di auto sportive a prezzi tutto sommato accessibili, micro segmento formato anche dalle future Mazda MX-5 ed Alfa Romeo Spider.
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...