Peugeot RCZ: a Goodwood la versione cattiva

Penso che da quando è nata, la Peugeot RCZ avrebbe meritato decisamente di più: certo i suoi prezzi non sono popolari, ma io credo che abbia un design alquanto fantastico. In più, avendola provata personalmente, posso dire che sia il comportamento su strada che il motore (l'ottimo 1.6 a benzina sviluppato con BMW) mi hanno fatto davvero un'ottima impressione. Cos'ha, quindi, questa RCZ che non va? A mio modesto parere quasi nulla.

Forse, però, il modesto successo ottenuto da questa vettura è dovuto anche al marchio che porta sul cofano: non che Peugeot faccia auto mediocri - per carità - ma, purtroppo, solitamente chi
compra auto di questo tipo guarda bene che là davanti ci sia un marchio tedesco. Purtroppo. Tuttavia, Peugeot non si è persa d'animo, ed è pronta a far debuttare al Festival of Speed di Goodwood (apertura 12 Luglio) la versione più cattiva - nonché la Peugeot di serie più potente mai prodotta - della sua RCZ, denominata RCZ R.

La RCZ R sarà equipaggiata con il 1.6 THP turbobenzina di cui dicevamo poco sopra, da cui gli ingegneri francesi sono riusciti ad estrapolare ben 260 cavalli. Inoltre, le emissioni sono contenute entro i 155 g di CO2/Km, un valore davvero raro tra le vetture di questo tipo (sempre che ve ne freghi qualcosa quando l'acquistate). Tutta questa potenza sarà gestita dalle sole ruote anteriori, le quali potranno contare sulla presenza di un differenziale Torsen a slittamento limitato, ma anche su pneumatici più larghi e sospensioni studiate ad hoc per questa versione R.

Che dire, appuntamento a Goodwood, quindi. Spero solo che Peugeot decida di proporre la sua RCZ R con la stessa tinta nero opaco/oro vista all'ultimo Salone di Parigi (foto sotto).


Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...