In pista con Ferrari F430 e Lamborghini Gallardo Superleggera

Ferrari F430 e Lamborghini Gallardo Superleggera

La scorsa settimana, Smartbox ci ha dato offerto la fantastica opportunità di provare il pacchetto "Brivido Estremo", dedicato anche a chi, proprio come noi, ha una grande passione per il mondo dei motori. Si, perché al prezzo di 189.90 € offre la possibilità di effettuare due giri di pista a bordo di una Ferrari F430 e di una Lamborghini Gallardo Superleggera, per un totale di 4 giri. La pista in questione è quella di Castelletto, in provincia di Pavia, un tracciato di circa 2 Km decisamente molto tecnico e
con molti cambi di direzione. Inizialmente, i piloti esperti tengono un breve briefing a tutti i partecipanti, terminato il quale si sale a bordo di una Volvo XC60 che aiuterà a scoprire ad andature più basse il circuito, sempre affianco di uno dei piloti, impegnato a spiegare le giuste traiettorie da compiere per essere i più veloci possibile.

Briefing

Terminato il breve giro in pista a bordo del suv svedese, si avrà finalmente la possibilità di salire a bordo della supercar emiliana con la quale si vuole iniziare. Certo, queste due signore hanno già qualche anno sulle spalle, ma senza alcun dubbio ancora oggi hanno decisamente tanto da dire. Del resto, basta guardarle: nonostante sia passato poco più di un decennio dalla loro presentazione, entrambe hanno un aspetto ancora magnifico: stile sinuoso e ricercato per quella che viene da Maranello, linee nette ed aggressive per la storica rivale di Sant'Agata Bolognese. Di solito diciamo sempre se un'auto ci piace più di un'altra, ma questa volta la scelta è davvero difficile, lascio decidere a voi. Sotto il cofano? Un V8 da 4.3 litri e 490 cavalli per la Ferrari, un V10 da 5.2 litri e 530 cavalli per questa Gallardo in versione Superleggera. Dopo aver dato un'occhiata alle due emiliane, è finalmente giunta l'ora di scendere in pista.

Ferrari F430 su pista

Senza un'apparente spiegazione logica, giusto spinti dall'istinto, scegliamo di scendere in pista prima con la Ferrari F430. Non vi nascondo che, ogni volta che mi calo dentro l'abitacolo di un'auto del genere e do un'occhiata al  quel cavallino rampante sul volante, un piccolo sorrisetto ebete mi compare sulla faccia. Ad ogni modo, tentando di nascondere questo sorrisetto al pilota che mi sedeva affianco, spingo il pulsante d'accensione è la melodia del V8 di Maranello invade tutto l'abitacolo: sembra una banalità, ma è effettivamente così. Questo è il tipico momento in cui guardi la radio nella consolle davanti a te e ti chiedi "Ma cosa l'avranno messa a fare?". A parte queste sciocche esternazioni da puro appassionato, siamo finalmente passati all'azione: fin dalle prime curve, si ho notato l'immenso grip di questa F430. In fase d'uscita, appena si sfiora il pedale dell'acceleratore la velocità sale vertiginosamente, così come vertiginosamente sale anche il rombo del V8 montato in posizione posteriore/centrale. Su un percorso decisamente tecnico come quello di Castelletto, la F430 si rivela decisamente veloce ed agile e, anche quando si inizia a conoscere meglio il circuito e le andature aumentano, la F430 tiene testa, non scomponendosi minimamente. Ad ogni modo, per far si che anche i guidatori meno esperti possano mettersi alla guida della F430 in pista, il "Manettino" Ferrari è posizionato costantemente su "Wet", settaggio che amplifica ancora di più i controlli elettronici e che, purtroppo o per fortuna, in fase di uscita di curva non permette di sfruttare a pieno il V8 che c'è dietro alle nostre spalle. Il suono del V8, comunque, mi rimane in testa anche quando scendo e mi avvicino a piedi ad un toro di colore arancione al riparo sotto un tendone.

Lamborghini Gallardo Superleggera su pista

Naturalmente, sto parlando della Gallardo Superleggera, l'altra vettura compresa nel pacchetto "Brivido Estremo" di Smartbox. Le Lamborghini sono sempre state note per avere un carattere decisamente meno docile rispetto alla Ferrari, e questa Gallardo non è da meno. Innanzitutto, già da fuori la grande scritta sulla fiancata ci avvisa che questa è una Superleggera, versione dedicata ad un utilizzo più estremo. Appena si apre la porta, si notano Alcantara e finiture in fibra di carbonio praticamente ovunque: qui l'aria è più "racing" rispetto alla F430. Via, è il momento di dare vita al V10: il rombo non è decisamente quello della Ferrari che, in confronto alla Gallardo, urla e scalpita. Qui il sound è più cupo, ma raggiunge ottimi livelli di godimento quando i giri si avvicinato alla parte rossa del contagiri. Inutile dire che anche l'auto di Sant'Agata ha una tenuta eccezionale, anche se costringe a guidare con un po' più di "attenzione" e grinta. A differenza della F430, che ti portava dolcemente dove tu volevi, alla Gallardo bisogna quasi urlaglielo, forse anche a causa dell'erogazione decisamente meno lineare rispetto all'avversaria di Maranello. Quanto si cambia marcia con le paddle del cambio automatico E-Gear, si riceve un vero e proprio calcio nel sedere: sembra quasi che la Lambo ci voglia dire "E' tutto qui quello che sai fare? Avanti!". Ed in effetti è proprio così, la Gallardo ti vuole fare divertire, magari senza badare troppo al tempo sul giro come l'avversaria di Maranello.

Lamborghini Gallardo Superleggera su pista

Come ogni volta, alla fine di una prova, purtroppo o per fortuna deve arrivare un verdetto. Sarà una frase fatta, trita e ritrita e che magari avrete letto milioni e milioni di volte in occasione di altri test, ma questa volta dire qual'è la nostra preferita tra Ferrari F430 e Lamborghini Gallardo Superleggera è molto difficile. Tuttavia, devo dire che "l'ignoranza" con cui la Gallardo vuole essere guidata mi è piaciuta davvero tanto. Il tutto, dipende da cosa cerca ognuno di noi: vuoi fare un tempo sul giro perfetto? Scegli una F430. Del giro perfetto te ne frega decisamente poco e vuoi vedere le tue ruote posteriori fumare? Prendi una Gallardo Superleggera. E, siccome in questa occasione il tempo sul giro non era decisamente importante, ho preferito la Gallardo. Ecco, alla fine ho detto quale è stata l'auto che mi è piaciuta di più.

Ferrari F430 su pista

In conclusione, se vi ho messo un po' di acquolina in bocca con questo articolo ed anche voi volete provare in pista una Lamborghini Gallardo Superleggera e una Ferrari F430 (decisamente una cosa che non capita tutti i giorni), vi consiglio di acquistare il pacchetto "Brivido Estremo" di Smartbox. In più, se avete paura di danneggiare queste supercar, non c'è alcun motivo di preoccuparsi, dato la presenza di un'assicurazione che copre qualsiasi cosa. Così, alla fine, anche voi potrete dirci quale vi è piaciuta di più: Sant'Agata o Maranello?

Ferrari F430 su pista

Lamborghini Gallardo Superleggera su pista

Ferrari F430 su pista


Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...