La nuova Ferrari Enzo a Ginevra

insert tag alt

Dopo i due teaser mostrati lo scorso Dicembre, Ferrari ha deciso di pubblicare online un terzo teaser dell'attesissima erede della Enzo, attraverso il quale la casa di Maranello ha voluto comunicare a tutti gli appassionati che la vettura sarà svelata al prossimo Salone di Ginevra (7-17 Marzo). Non è che prima non si sapesse, ma almeno ora c'è l'ufficialità. Ferrari ha dichiarato che ci vorranno ancora pochi giorni prima di svelare completamente ogni segreto di una delle auto più attese degli ultimi anni ma, intanto, tutti i fan - giusto per dare un contentino - potranno scoprire piccole anticipazioni grazie alle pagine Facebook e Twitter della casa.

Come abbiamo appena detto, Ferrari non ha diffuso alcuna informazione ufficiale ma, come ogni anteprima che si rispetta, in rete circolano già da alcune
settimane voci in merito alle sue caratteristiche. Per prima cosa, sarà realizzata in 499 esemplari disponibili in tre differenti tinte, mentre sotto il cofano posteriore sarà esposto sotto il consueto cofano di cristallo lo stesso V12 della F12 Berlinetta, rivisto per l'occasione ed in grado di erogare circa 800 cavalli. Non solo: l'ottimo V12 sarà aiutato per la prima volta nella storia della casa da un motore elettrico in grado di fornire ulteriori 150 cv, per un totale di ben 950 puledri. Grazie a questo sistema, l'erede della Enzo sarà in grado di fornire il massimo della coppia già a 1'000 giri.

Del tutto inutile dire che le prestazioni saranno da urlo: da 0 a 100 in meno di 3 secondi, 0-200 in meno di 7 e velocità massima di 370 Km/h. Le prestazioni sono garantite anche grazie all'occhio di riguardo che i tecnici di Maranello hanno avuto per il contenimento dei pesi, con il telaio della vettura realizzato in fibra di carbonio ed il fondo della stessa costruito in Kevlar. In questo modo, il peso sarebbe di circa 1'280 Kg, dato ottimo considerando che il solo motore elettrico pesa di per se 150 Kg. Il prezzo sarà di circa 1 milione e 200'000 euro. La vedo già sfidarsi con la nuova McLaren P1 di cui parlavamo giusto 2 giorni fa...
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...