Koenigsegg Hundra, ecco come celebrare un traguardo


Si può benissimo affermare che la storia della Koenigsegg è del tutto molto simile a quella della Pagani. Entrambe le case realizzano meravigliose supercar in modo artigianale ed entrambe sono nate praticamente dal nulla, grazie all'ingegno ed alla forza di volontà di due appassionati. Le similitudini, comunque, finiscono qua: dentro Pagani scorre sangue argentino, dentro Koenigsegg quello dei Paesi scandinavi, una casa è nata nel bel mezzo della Motor Valley italiana, l'altra nei pressi di un piccolo paesino a sud della Svezia nella contea di Scania (si, proprio come i camion).

Ad ogni modo entrambe le case producono oggetti magnifici, con cura maniacale. Così, è normale che la produzione non possa raggiungere
gli stessi numeri di Ferrari. Di conseguenza, non dico che ogni volta che un'auto lascia lo stabilimento ci sia da festeggiare, ma quasi. Pensate quindi quando Koenigsegg è riuscita a realizzare l'auto numero 100 della sua storia, iniziata di fatto nel 2000. La vettura sarà esposta la settimana prossima al Salone di Ginevra e sarà denominata Hundra. Questa Hundra sarà un modello unico, commissionato da uno sconosciuto e fortunato cliente.

Per ora, la casa svedese ha diffuso in rete solamente alcuni teaser della vettura, dai quali è però già possibile capire bene il livello eccezionale di attenzione ai dettagli. La Hundra è realizzata totalmente in fibra di carbonio (anche le ruote), mentre gli inserti gialli che potete vedere sulla carrozzeria sono di oro 24 carati. Koenigsegg non ha rivelato alcun dettaglio, ma probabilmente la Hundra sarà realizzata sulla stessa piattaforma della Agera S, spinta da un V8 biturbo da 1'030 cv e 1'100 Nm e anch'essa presente alla kermesse ginevrina.



Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...