McLaren P1: Salone di Ginevra 2013

insert tag alt

Una delle principali novità di quest'anno è stata svelata nella giornata di ieri, la McLaren P1. Guardando queste foto, la prima cosa che mi sono chiesto è perché la casa inglese non abbia presentato la vettura nella sua veste definitiva direttamente allo scorso Salone di Parigi, quando fu presentata la McLaren P1 Concept. Infatti, come potete vedere dalle foto la vettura definitiva è praticamente identica al prototipo della kermesse parigina. Strategie di marketing...

Invece, la seconda domanda che mi sono posto è questa: riuscirà la P1 a vincere la concorrenza dell'altra grande novità attesa per quest'anno, la
Ferrari F150 (senza contare la Porsche 918 Spyder)? Per adesso, in assenza dei dati ufficiali della supercar del cavallino, ci dobbiamo "accontentare" di quelli della casa britannica che, almeno sulla carta, sembrano essere ottimi: 0-100 in meno di 3 secondi, 0-200 in meno di 7 secondi e da 0 a 300 Km/h in 17 secondi, ovvero 5 secondi in meno della storica McLaren F1. La velocità massima è limitata elettronicamente a 350 Km/h (quella della F1 era di 386 Km/h, ma non era limitata).

La McLaren P1 è realizzata partendo da un'architettura ibrida, che combina il V8 da 3.8 litri twin-turbo con un motore elettrico, con una potenza di circa 900 cv ed una coppia di 900 Nm. La casa d'Oltremanica ha aggiunto che i fortunati che potranno guidarne un esemplare potranno anche scegliere di percorre circa 20 Km in modalità completamente elettrica, ma ad una velocità media di 48 Km/h. Il prezzo sfiore il milione di Euro e la produzione sarà limitata a sole 375 unità perché, secondo la casa, quest'auto dovrà rimanere "un'assoluta rarità e, se vista per strada, dovrà essere uno spettacolo indimenticabile". 

Indimenticabile per il genere di vettura, certo, ma per il momento l'estetica non mi convince, almeno questa è la mia opinione. Sinceramente, ho visto auto molto meno costose e molto più belle. Ma, si sa. queste sono chiacchere da bar, sotto questo punto di vista tutto è soggettivo. Chissà se riuscirò a cambiare idea vedendola dal vivo al prossimo al Salone di Ginevra della settimana prossima, dove Motori-24 sarà presente.

insert tag alt

insert tag alt

insert tag alt

insert tag alt

insert tag alt

insert tag alt

insert tag alt

insert tag alt

insert tag alt

insert tag alt

insert tag alt

Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...