Due Marines disabili alla Dakar 2013


Il mondo è pieno di persone straordinarie che, pur essendo dinnanzi a situazioni molto difficili, non solo riescono a far fronte alle loro difficoltà, ma riescono anche di vivere a pieno la loro vita. Di esempi possiamo farne a decine: il mitico Alex Zanardi o il drifter senza braccia di cui parlavamo qualche settimana fa o anche i due Marines americani protagonisti di questo articolo.

Nel Gennaio 2011, il sergente Mark Zambon era impegnato a disinnescare una bomba artigianale nel corso di un pattugliamento
in Afghanistan, quando questa è esplosa facendogli perdere entrambe le gambe. Pochi mesi prima, nell'Ottobre 2010, il caporale Tim Read mise accidentalmente il piede su una mina e perse così la gamba sinistra.

Questo non ha impedito a Zambon e Read di andare avanti, addirittura facendo qualcosa di più rispetto a quello che normalmente gli competeva durante le loro missioni di guerra. Infatti, i due ex-Marines partecipano all'edizione 2013 della Dakar a bordo di una Land Rover Defender appositamente preparata da Wildcat.

Il team di Zambon e Read è il primo team nella storia di questa storica competizione ad avvalersi di due piloti disabili. A loro vanno i nostri migliori auguri. Se sapete l'inglese (comunque potete utilizzare il traduttore del browser) potete leggere la loro storia cliccando qui.
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...