BMW Z2: nuove notizie


Finalmente si torna a parlare della BMW Z2. A distanza di quasi un anno dall'ultima volta, sono apparse in rete alcune indiscrezioni secondo cui la casa bavarese avrebbe dato il suo via libera definitivo al modello, una piccola roadster a due posti secchi che si andrà a posizionare un gradino sotto rispetto la prossima generazione della Z4.

Stando a quanto comunicato da alcune fonti interne alla stessa BMW, il brand dell'elica avrebbe deciso di puntare su questo inedito
modello per riacquistare quella clientela persa nel passaggio generazionale tra la Z3 e le precedente Z4, due vetture del tutto simili per la tipologia, ma totalmente differente sotto un aspetto principale, quello dell'essenzialità.

Infatti, nella realizzazione della futura Z2 ci si concentrerà soprattutto sul guidatore e sul suo piacere di guida, che sarà anche assicurato da un telaio leggero e da motori performanti che non obblighino ad andare dal benzinaio ogni giorno (qui, Subaru BRZ e Toyota GT86 insegnano...). La cosa inaspettata, però, è che la Z2 sarà a trazione anteriore. Si, perchè la piattaforma sarà la UKL del gruppo BMW, quella destinata alla prossima generazione di Mini, senza tanti giri di parole.

Per quanto riguarda i motori, è ancora troppo presto parlarne. Comunque, quello che è sicuro è che non mancherà una versione M, dotata di un quattro cilindri da 2 litri turbo da almeno 300 cv. Arrivo previsto per il 2015. Guarda caso lo stesso anno in cui arriverà la nuova Alfa Romeo Spider realizzata in collaborazione con Mazda.
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...