Nuova Toyota Auris

 

In occasione del Salone di Parigi dello scorso Ottobre, Toyota ha presentato una grande anteprima mondiale, la sua nuova Auris, vettura completamente nuova sotto ogni punto di vista rispetto al precedente modello che va a sostituire. Innanzitutto, è nuova nelle idee, dato che nella sua realizzazione un team di ingegneri ha cercato di perfezionare al massimo la gestione dei pesi, di realizzare un telaio che si riveli ottimo in ogni situazione di guida e di studiare un'aerodinamica perfetta in collaborazione con il centro stile della casa giapponese, e tutto sotto la guida di Akio Toyoda, presidente Toyota, le cui intenzioni sono quelle di garantire ancora una volta una grande affidabilità ed una lunga durata della vettura, da sempre segni che contraddistinguono la casa del Sol Levante nel panorama automobilistico internazionale.

L'opera di rinnovamento della nuova Auris prosegue poi sotto il punto di vista del design, che ora va ad adottare l'ultimo family-feeling di Toyota: infatti, ora la carrozzeria ha una forma molto più slanciata e dinamica. In più, nuova è anche la griglia anteriore, verniciata in Piano Black (con una piccola cromatura sullo spoiler) e realizzata secondo lo

 

stile "Under Priority", stile che influenzerà il frontale delle Toyota del futuro insieme ai nuovi gruppi ottici anteriori caratterizzati dal design "Keen Look" che ora integrano al loro interno anche le luci diurne a LED (DRL). Naturalmente, anche l'aspetto posteriore è cambiato: qui troviamo nuovi gruppi ottici con completa illuminazione a LED ed un nuovo paraurti e diffusore posteriore tinto della speciale vernice grafite metallizzata. A completare l'opera di rinnovamento del design esterno, ci sono i nuovi cerchi in lega da 17 pollici ed il classico marchio Toyota su cofano e portellone del bagagliaio tinti in "Blue Hybrid".

All'interno dell'abitacolo possiamo trovare il nuovo sistema multimediale di Toyota, denominato "Touch & Go Plus" che prevede la possibilità di inserire la destinazione nel navigatore di bordo tramite i comandi vocali insieme ad una comoda funzione di inserimento rapido dei propri contatti e della propria musica. Inoltre, nel caso in cui il sistema sia compatibile con il nostro smartphone dotato di Bluetooth, vi sarà la possibilità di richiedere una lettura vocale degli SMS appena ricevuti, di guardare le ultime mail arrivate al nostro indirizzo di posta elettronica o di dare un'occhiata ad eventuali note sul nostro calendario.

Inoltre, per chi userà la sua nuova Toyota Auris prevalentemente in città, molto comodo potrebbe essere il sistema "Simple Intelligent Park Assist" o SIPA con funzione "Easy Set", disponibile di serie sull'allestimento Lounge. Il sistema prevede sensori ad ultrasuoni posizionati sul paraurti posteriore ed anteriore che lavoreranno insieme ad una telecamera posizionate posteriormente. Con questi accorgimenti, il sistema sarà in grado di individuare in piena autonomia gli spazi di parcheggio disponibili e quindi di eseguire tutte le manovre necessarie per parcheggiare l'auto, lasciando a chi siede dietro al volante il solo compito di regolare la velocità di manovra.

Infine, molto importante è la presenza a listino della versione Full Hybrid, che prevede packaging completamente nuovo delle batterie: infatti, a differenza del precedente modello, ora queste sono collocate esattamente sotto al divanetto dei passeggeri posteriori, lasciano completamente libero il vano bagagli da eventuali ingombri dovuti alla presenza del sistema ibrido. Davvero innovativo è il sistema Hybrid Synergy Drive, che permette di ottenere un ancora più eccezionale rapporto tra la velocità dell'auto ed i giri del motore grazie degli speciali ingranaggi epicicloidali che lavorano insieme anche al sistema di Ricircolo dei Gas di Scarico (EGR). Combinato a questi accorgimenti, il classico motore a ciclo Atkinson può ottenere evidenti benefici sia per quanto riguarda i consumi, sia per quanto riguarda la riduzione delle emissioni di CO2 nell'ambiente in quanto in grado di ritardare la chiusura delle valvole di aspirazione rispetto ad un motore tradizionale.

Articolo sponsorizzato

Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...