I vertici di Google ci mostrano il loro amore per le supercar


Google ha inevitabilmente cambiato il nostro modo di usare internet negli ultimi decenni, consentendo alla società californiana di diventare molto potente e di remunerare i loro vertici con lauti stipendi.

Questo è anche il caso di Benjamin Sloss Treynor, vice presidente del settore ingegneria di Google, che è stato sfidato da un membro del forum americano SVT Performance a provare la sua identità attraverso alcuni
scatti delle auto che diceva di possedere. Così, Treynor ha deciso di prendere in mano la fotocamera e di lasciare di stucco tutti i membri di questo forum, dimostrano di non essere l'ennesimo troll come se ne trovano tanti in giro per la rete che, fantasticando, sogna di avere tante esclusive supercar.

In più, il manager di Google ha anche avuto l'originale idea di fotografare ogni auto da lui posseduta con dei pezzi di pane provenienti dal Paese di origine della vettura. Così, sul cofano della Ford Raptor troviamo il pane di segale di New York, su quello della McLaren 12C Spyder il "crumpet", mentre su quello della Ferrari 458 Italia troviamo solo un grande errore, una baguette francese, descritta da Treynor come pane italiano. Per fortuna si è sbagliato sulla provenienza del pane e non su quella dell'auto.

A dirla tutta, comunque, in questa mini galleria manca la foto del più recente acquisto di questo ingegnere amante delle auto: la Ferrari 599XX che la casa di Maranello aveva messo all'asta per aiutare le popolazioni dell'Emilia colpite dal terremoto, acquistata da Treynor per circa 1.4 milioni di Euro...




Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...