Ferrari ci mette l'aquolina in bocca: due teaser per l'erede della Enzo


E' inutile nascondersi dietro ad un dito: altro che McLaren P1 o Porsche 918 Spyder, la supercar più attesa del prossimo anno è l'erede della Enzo. Non che l'inglese o la tedesca siano da buttare (anzi...), ma nella maggior parte dei casi, quando un qualsiasi appassionato sa per certo che sta per essere presentata una nuova Ferrari, non vede l'ora di leggere le ultime notizie o di vedere gli ultimi scatti rubati della vettura.

Naturalmente, Ferrari è consapevole di questa cosa, e così
decide di "prendersi gioco" di noi (diciamolo chiaro e tondo, se la tira...) mostrandoci in anteprima due teaser di quella che appunto sarà l'erede dell'indimenticabile Enzo. Per ora, la casa del cavallino rampante ha deciso di mostrarci due immagini: una della parte anteriore ed una della parte posteriore. Chiaramente entrambe le immagini ci fanno vedere solo qualche lineamento, dalla quale però possiamo prendere spunto per immaginarci il resto del corpo vettura.

Molto probabilmente, i gruppi ottici anteriori saranno molto simili a quelli delle altre vetture attualmente in gamma, caratterizzata da una fila di luci diurne a LED che si sviluppano sui parafanghi. Invece, al posteriore, l'erede della Enzo presenterà due fanali dalla forma circolare, molto simili a quelli della F12 Berlinetta, alla quale assomiglia anche per la posizione del faro fendinebbia molto simile a quello di una Formula Uno.

Quasi da Formula Uno saranno anche le prestazioni, dato che il propulsore V12 da 6.3 litri sarà in grado di sviluppare circa 900 cavalli, avvalendosi anche di un motore elettrico che svolgerà la funzione di KERS, erogando più potenza in fase di accelerazione. Tutta questa potenza sarà sprigionata sulle sole ruote posteriori anche grazie ad un cambio automatico a doppia frizione a sette rapporti. A completare l'opera ci sarà l'ampio utilizzo di fibra di carbonio, per un peso complessivo vicino ai 1'100 Kg.

Grazie a tutti questi accorgimenti, la Ferrari F150 sarà la più veloce vettura del cavallino rampante che abbia mai lasciato gli stabilimenti di Maranello. Non vediamo l'ora di vederla in azione!


Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...