Eh si, rubano anche le auto da corsa...


E' inutile nascondere che praticamente ogni persona che intenta a leggere questo articolo pensa che la vita da pilota professionista potrebbe essere senza ombra di dubbio la sua vita ideale: ti pagano fior fiore di quattrini per fare quello che più ti piace, molte volte sei alla guida di auto eccezionali ed hai alle tue spalle un team che cura ogni dettaglio del tuo bolide.

Tuttavia, anche in questo caso, può capitare di trovarsi improvvisamente senza il proprio cavallo: provate a chiederlo al
pilota inglese Phil Burton, rimasto senza la sua Ferrari F430 GT3. In questo caso, non abbiamo usato l'espressione "rimasto senza" perché il suo team l'ha cacciato o per problemi all'auto, ma proprio perché qualcuno ha deciso di rubargli la supercar del cavallino proprio sotto il naso.

Qualche giorno prima dell'inizio di una nuova tappa del Campionato GT inglese, la squadra di Burton ha deciso di soggiornare in una cittadina nei pressi del circuito, Hethersett. Proprio qui, è successo quello che forse nessuno si sarebbe aspettato: il team, infatti ha (forse come farebbe ognuno di noi visto il tranquillo paesino a sud di Nordwich) parcheggiato il Mercedes Sprinter che trainava il rimorchio con all'interno la Ferrari nel parcheggio esterno dell'albergo.

Mai scelta fu più azzardata. Come testimoniano le telecamere dell'hotel, in soli 6 minuti (dalle 20:32 alle 20:39) i ladri sono riusciti a portare via l'intero rimorchio con all'interno il prezioso contenuto. Provate ad immaginare le espressioni sui volti dell'intero team il giorno seguente...La polizia del luogo sta compiendo le dovute indagini, ma si parla già di furto su commissione e ben pianificato, in quanto non certo facile. Chissà, magari è stato un team rivale?
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...