Lotus realizzerà le sportive Alpine e Infiniti Emerg-E?


Nelle ultime settimane, Lotus è stata la protagonista di molti articoli sui vari blog o magazine del settore automobilistico di mezzo mondo. Purtroppo per la casa inglese, però, il motivo di tanta attenzione non è legato alla presentazione di nuovi modelli, ma alle recenti vicende societarie, che hanno visto l'acquisizione della maggioranza delle azioni della casa da parte di DRB-Hicom ed il successivo allontanamento dell'ambizioso amministratore delegato Dany Bahar.

Ora, però, l'alleanza Renault-Nissan potrebbe donare nuova linfa al costruttore di Hethel. Infatti, stando alle ultime indiscrezioni
riportate da "Autocar", il gruppo franco-giapponese avrebbe deciso di affidare la produzione delle future sportive Alpine e dell'Infiniti Emerg-E proprio alla casa fondata dall'indimenticato Colin Chapman.

Entrambe le vetture saranno realizzate sulla medesima piattaforma per ridurre ulteriormente i costi ma, tra di loro, avranno una differenza fondamentale: molto probabilmente, infatti, la sportiva Infiniti sarà realizzata con architettura range-extended (la stessa della concept Lotus Evora 414E), mentre per la sportiva Alpine sarà previsto un più tradizionale (e godurioso) motore in posizione posteriore/centrale.

Tuttavia, per ora nulla è deciso, in quanto si è in attesa di una decisione dei vertici di Renault che, dopo un'attenta valutazione delle possibilità di successo, dovrebbero decidersi in merito al ritorno del marchio Alpine entro la fine di quest'anno.

Commenti