La Melkus dichiara fallimento


La prima ed ultima volta che vi abbiamo parlato della Melkus è stato all'inizio di quest'anno, quando volevamo farvi conoscere questa casa automobilistica artigianale tedesca (clicca qui per saperne di più). Oggi torniamo a parlare di questo costruttore di piccole sportive ma, purtroppo, lo facciamo con una vena di tristezza. Nella giornata Lunedì, infatti, Melkus ha dichiarato fallimento.

Forse, però, qui la crisi del settore automobilistico c'entra poco: l'unica vettura a listino infatti, seppur un ottima sportiva con indubbie
qualità, costava forse un po' troppo per essere un'auto di dimensioni, tutto sommato, piccole: nella sua versione più potente, la RS2000 (foto sopra) sviluppava 350 cv per soli 995 Kg di peso, tutto offerto a circa 149'000 Euro.

Il CEO di Melkus, Peter Melkus, figlio del fondatore Heinz, ha dichiarato che se la casa troverà finanziatori nei prossimi mesi, la casa sarà pronta a rinascere grazie ad una versione GT della RS2000, praticamente già pronta. Forse, però, l'errore è proprio qui: perché non cancellare questa benedetta RS2000 e proporre al suo posto un'altra vettura magari ad un prezzo più contenuto? Buona fortuna Melkus!
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...