Hyundai-Kia hanno preso di mira la BMW Serie 3


La forte crescita che il gruppo Hyundai-Kia ha raggiunto negli ultimi anni è sotto gli occhi di tutti. Il colosso coreano, infatti, in due decenni è riuscito a rivoluzionare completamente la propria immagine, iniziando a proporre, soprattutto nell'ultimo periodo modelli convincenti sia sotto il punto di vista della qualità che sotto il punto di vista del design.

Per raggiungere i buoni livelli attuali, Hyundai-Kia ha assoldato designer ed ingegneri europei. Europa dove, però, i coreani hanno ancora qualche difficoltà ad inserirsi nelle fasce alte di mercato a causa della forte concorrenza
tedesca (ciò non avviene, per esempio, in Nord America, basta dare un'occhiata alle vendite dell'ammiraglia Equus). Proprio per questo, attualmente i vertici di Hyundai-Kia starebbero valutando la possibilità di proporre sul mercato del Vecchio Continente una rivale della BMW Serie 3.

Il segmento D premium, segmento del quale fa parte la vettura bavarese, è un segmento fin'ora totalmente inesplorato dai costruttori coreani. In passato, invece, ci hanno provato e ci stanno tutt'ora provando i giapponesi con la Lexus IS, le cui vendite in Europa, purtroppo, sono nulla rispetto alle solite teutoniche.

In più, Hyundai-Kia avrebbe già in casa la piattaforma sulla quale realizzare questa inedita berlina sportiva: la stessa a trazione posteriore attualmente utilizzata sulla coupè Genesis. Infine, stando alle ultime notizie riportate direttamente da alcuni blog coreani del settore, la prima segmento D premium proveniente dalla Corea del Sud potrebbe fare la sua apparizione nel corso del 2015. Non è ancora chiaro, però, se la commercializzazione avverrà con il brand Hyundai o con quello Kia.

Commenti