Bentley è una casa di avvoltoi?

Come probabilmente saprete, i vertici di Mercedes hanno deciso di chiudere in maniera definitiva il brand Maybach a causa degli scarsi risultati commerciali ottenuti a fronte dei tanti milioni di Euro investiti. Così, Bentley e Rolls-Royce avranno un avversario in meno per quanto riguarda le grandi berline destinate agli sceicchi od altre persone con uno stipendio molto simile.

Tuttavia, attualmente Bentley sembra aggirarsi come un avvoltoio sugli attuali clienti Maybach dato che, prima o poi, dovranno cambiare la propria auto con autista. Infatti, è alquanto curiosa
la strategia commerciale intrapresa dal numero uno del marchio inglese Wolfgang Durheimer, il quale ha fatto personalmente visitare gli impiani di Crewe a personalità come Samuel L. Jackson ed il re di Spagna Juan Carlos, attuali clienti Maybach.

Attraverso questa strategia molto discutibile, l'obbiettivo di Bentley è quello di posizionarsi come prima possibilità di acquisto per tutti coloro che in passato avevano scelto un'auto del marchio tedesco. Durheimer ha affermato che "la chiusura di Maybach è una grande opportunità è occorre sfruttarla, in quanto i clienti si sentono abbandonati". L'intento del manager tedesco è quello di spingere i clienti verso la Mulsanne che, sebbene abbia un prezzo di 310'000 Euro, resta ben al di sotto del listino Maybach, compreso tra 420'000 e 560'000 Euro.

Con questa caccia, credo che Bentley (gruppo Volkswagen) abbia espresso tutta la sua inferiorità psicologica nei confronti di Rolls-Royce (gruppo BMW). In particolare, quest'ultima ha fatto sapere che "naturalmente accoglierà tutti i clienti Maybach, ma dargli la caccia non rientra nella nostra politica aziendale". Ottima scelta Rolls-Royce!
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...