Subaru Trezia, la gemella della Toyota Verso-S


Da oggi anche Subaru entra a pieno titolo nel segmento della monovolume compatte, segmento da sempre molto combattuto specialmente sul mercato europeo, con la sua nuova Trezia.
Forse, qualcuno tra i lettori più attenti, avrà notato una certa somiglianza sia stilistica che di forma con un'altra monovolume giapponese appena presentata: la Toyota Verso-S. In fatti, come avvenne qualche anno fa per la  Lancia Musa e la Fiat Idea, ma anche attualmente con la Kia Venga e la Hyundai ix20, la vettura delle tre ellissi fornisce la base alla nuova Trezia.

Ciò che distingue subito la monovolume del costruttore delle Pleiadi è la zona frontale, con la griglia ed i gruppi ottici molto simili a quelli presenti sulle altre vetture della casa. Come è consuetudine in vetture di questo tipo, l'abitabilità interna è ottima, con la possibilità di abbattere con un solo gesto e molto facilmente i sedili posteriori. In più, lo spazio a disposizione dei passeggeri posteriori è identico a quello dell'Impreza, ma sulla Trezia si hanno a disposizione ben 852 litri di bagagliaio.

La monovolume delle Pleiadi sarà disponibile sia con motori diesel che benzina, tutti di origine Toyota. Il benzina sarà il noto 1.3 da 99 cv abbinato ad un cambio manuale a sei marce, mentre il motore diesel sarà un 1.4 da 90 cavalli, il quale potrà montare anche il cambio automatico elettroattuato, una novità per Subaru.
Subaru renderà noti i prezzi italiani della sua Trezia il prossimo 16 Febbraio.









Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...