Le Infiniti potrebbero montare motori Mercedes AMG


Come sicuramente ricorderete, qualche mese fa Daimler AG ed il gruppo Renault-Nissan siglarono un accordo che tra le altre cose prevedeva la possibilità di uno scambio di propulsori tra i tre brand coinvolti nell'intesa.
In più, la gamma sportiva di Infiniti, il brand di lusso di proprietà Nissan da poco esportato anche sul mercato europeo, ha da poco esordito prima con la IPL G Coupè, poi con la IPL G Cabrio Concept, ma la scarsità di propulsori veramente prestazionali disponibili in gamma avrebbe convinto i vertici della casa nipponica a richiedere l'aiuto dei neo-alleati di Mercedes.

Così, secondo diverse voci che ormai circolano con parecchia insistenza persino in Giappone e che sono state riportate anche dal noto magazine automobilistico "Autocar", tutte le vetture del brand Infiniti sono attualmente in attesa del debutto di un nuovo V6 turbo da 3.6 litri su gran parte delle vetture della stella a tre punte, così che il propulsore tedesco possa sostituire l'ormai obsoleto motore Nissan 3.7 che da anni equipaggia le vetture Infiniti.
Inoltre, sulla berlina Infiniti M potrebbe arrivare, per il suo allestimento top di gamma, il potente V8 6.2 che Mercedes utilizza attualmente per le versioni AMG di Classe C, Classe E e SL.

L'eventuale arrivo di questi propulsori potrebbe aiutare Infiniti ad insidiare il brand che da quasi sempre è il leader nelle grandi berline sportive: Bmw. In più, il costruttore di Monaco di Baviera, tra qualche mese presenterà la nuova M5, spinta da un inedito V8 biturbo da 4,4 litri.
Infine, non bisogna nemmeno dimenticare la concorrenza interna, in quanto Infiniti sarebbe in grado di rispondere adeguatamente anche agli avversari di Lexus, brand di lusso di proprietà Toyota, il quale è attivo nel segmento delle vetture prestazionali con le sue IS-F e LF-A.
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...