Fiat chiede 20 milioni di risarcimento ad Annozero


Ed eccoci alla terza puntata della lunga telenovela che vede coinvolti il Gruppo Fiat e la trasmissione televisiva Annozero. Come tutti sicuramente ricorderete, il tutto ebbe inizio con la messa in onda da parte di Santoro di questa strana video-sfida tra Alfa Romeo MiTo, Mini e Citroen DS3, dalla quale la piccola di Arese ne uscì clamorosamente sconfitta.
Da qui, arrivò la decisione dei vertici del Lingotto di chiedere un risarcimento danni a Santoro per un chiaro danno all'immagine dell'azienda (clicca qui per maggiori dettagli).
Secondo alcune indiscrezioni comparse in rete in mattinata, Fiat avrebbe chiesto un risarcimento pari a 20 milioni di Euro, i quali, una volta ottenuti, saranno interamente devoluti in beneficenza.
Vedremo come andrà a finire l'interessante vicenda, ma quello che è sicuro è che Santoro si asterrà dal proporre nuovamente servizi del genere nel corso della sua trasmissione.
Vi terremo aggiornati...

Commenti

  1. sono favorevole che tutti quei soldi passano dal conto di santoro a fini benefici un caro saluto
    sono soldi guadagnati con sistemi mafiosi
    come si possono giustificare tutti quei soldiche sono dati a santoro?
    sapete che un operaio deve vivere 20 vite per raggiungere la quota distipendio annua di santoro???

    RispondiElimina
  2. ..e a te a mai sfiorato il dubbio che con la pubblicità che vende grazie a lui, la rai ne incassa mooolti di+ di quelli che prende per contratto Santoro??

    sistemi mafiosi de che?!?

    se non ti piace, non guardarlo :)

    RispondiElimina

Posta un commento