Autostrade per l'Italia: ecco i rimborsi


Proprio qualche giorno fa, in questa occasione, parlavamo degli eventuali rimborsi in arrivo per i circa 7'000 automobilisti rimasti bloccati a causa del maltempo sulla rete autostradale.
Bene, oggi è arrivato ufficialmente l'accordo tra Autostrade per l'Italia e le associazioni dei consumatori (ADOC, ADUSBEF, ADICONSUM, CONDACONS, FEDERCONSUMATORI), i quali hanno deciso per tre differenti livelli d'indennizzo, proporzionali al tempo trascorso in fila.

A chi fosse rimasto bloccato in coda fino alle ore 20:00 di Venerdì 17, verrà rimborsato interamente il pedaggio, mentre quest'ultimo non sarà mai addebitato nel caso in cui si paghi tramite Telepass o Viacard.
La seconda fascia oraria riguarda invece chi è rimasto fermo fino alle ore 23:00: questa categoria di automobilisti verrà rimborsata del pedaggio e risarcita con 100 Euro, attraverso una Viacard da riutilizzare poi per i proprio viaggi in autostrada.
Infine, vi è la terza fascia di automobilisti, i quali verranno rimborsati del pedaggio e saranno risarciti con 300 Euro in contanti.

Inoltre, la stessa Autostrade per l'Italia ha comunicato come ricevere la modulistica e tutte le istruzioni per ottenere il rimborso: entrambe, saranno disponibili a partire dal prossimo 27 Dicembre sui siti www.autostrade.it e www.adiconsum.it.
Ad ogni modo, qualora non si sia più in possesso delle ricevute dei pedaggi, la società Autostrade per l'Italia si riserva il diritto di verificare la veridicità dei dati inseriti nell'autocertificazione.
In più, l'Adiconsum è pronta a fornire ogni tipo di informazione al numero 800/592029 o per e-mail, all'indirizzo informazioni@adiconsum.it

Commenti