Lancia Stratos: diffusi tutti i dettagli tecnici

(clicca sulla foto per ingrandirla)

Come sicuramente ricorderete, l'imprenditore tedesco Michael Stoschnek commissionò a Pininfarina la realizzazione delle nuova versione della Lancia Stratos, auto che doveva assomigliare alla celebre coupè torinese non solo nella linea della sua carrozzeria, ma anche nelle caratteristiche tecniche e nello spirito, con una grande agilità su un percorso tortuoso, un motore centrale e ed un passo relativamente corto.
Pininfarina ha comunicato in giornata che il suo esemplare unico ha superato l'omologazione da parte del TUV, ente certificatore tedesco, il quale ha dato di fatto l'autorizzazione a circolare su strada alla vettura.

In questa occasione, la storica casa di design italiana ha diffuso ulteriori dettagli tecnici della Stratos del 2010: come già sappiamo, la vettura è stata realizzata sulla stessa piattaforma della Ferrari F430 Scuderia, della quale è stato accorciato il passo di 20 cm ed è stato modificato l'assetto. In particolare, lo sviluppo di quest'ultimo è stato curato Tiago Monteiro, ex-pilota di Formula Uno ed attualmente impegnato nel WTCC.
All'originale struttura della F430 è stata aggiunta un gabbia di sicurezza di tubi d'acciaio dal peso vicino ai 50 Kg, allo scopo di aumentare la rigidità della vettura.

Pininfarina ha dichiarato che la sua Stratos, con un peso complessivo di 1240 Kg, e leggera di circa 80 Kg rispetto alla vettura su cui è basata. La vettura monta nuovi cerchi in lega da 19 pollici, i quali calzano pneumatici di dimensioni importanti: 265/30 all'anteriore 315/30 al posteriore.

Passiamo al propulsore: la Stratos del 2010 è dotato dello stesso V8 da 4,3 litri della F430 Scuderia, dotato però di un nuovo impianto di scarico e rivisto parzialmente nella gestione dell'elettronica. Anche il cambio è lo stesso automatico a sei innesti di Maranello, ma Pininfarina ha comunicato di averlo ritarato permettendoli così di passare da un rapporto ad un altro in appena 60 millesimi di secondo.

Grazie a questi dati, la Stratos scatta da 0 a 100 Km/h in appena 3,5 secondi e raggiunge la velocità massima di poco superiore ai 300 Km/h.
Infine, secondo alcune indiscrezioni comparse recentemente in rete, se la domanda della Stratos 2010 sarà elevata, non è escluso che Pininfarina possa produrla in una piccola serie.
UPLOAD: molto probabilmente la vettura potrebbe essere prodotta in una piccola serie di 25 esemplari, numero che permetterebbe alla Stratos di ottenere l'omologazione per il campionato FIA GT2. L'anticipazione è stata data nel corso della presentazione alla stampa internazionale sul circuito di Paul Richard.
Vi terremo aggiornati.
Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...