Assicurare il proprio mezzo come veicolo commerciale: Perchè no?


(Con questo articolo ha inizio una collaborazione con il sito guida assicurazioni.it, con il fine di fornire ai nostri lettori utili consigli a tema assicurativo ogni domenica. )

Con il termine "assicurazioni veicoli commerciali" si intendono le assicurazioni per veicoli che non rientrano nella categoria auto e moto e che di norma vengono utilizzati per le attività lavorative. E' il caso di camion, autocarri, rimorchi, macchine agricole e naturalmente furgoni. Perché il veicolo rientri in questa categoria la massa complessiva (peso totale a terra) non deve superare i 35 quintali - cosa che accade per la maggior parte delle autovetture - quindi se la propria auto è un pick-up, un SUV o comunque un "cabinato" può esser einteressante discutere questa possibilità con la propria compagnia di assicurazioni o con una assicurazione on line.

Le assicurazioni per furgoni spesso rappresentano una tutela non solo per il veicolo, ma anche per l'autista (danni al conducente) e in alcuni casi per la merce trasportata. Tra le garanzie vi sono l'assicurazione furto e incendio, la rottura dei cristalli, il soccorso stradale, oppure la copertura che tutela durante le operazioni di carico e scarico della merce.

Quest'ultima garanzia normalmente fa parte dell'assicurazione di base e copre la responsabilità civile dell'assicurato per i danni involontariamente provocati a terzi nel corso delle operazioni di carico e scarico da terra sul veicolo e viceversa. Le caratteristiche di questa e altre garanzie possono variare da assicurazione ad assicurazione (alcune escludono i danni causati in tali operazioni se eseguiti con mezzi meccanici) e si consiglia quindi di informarsi con attenzione sulle relative clausole di esclusione.

Se ti è piaciuto l'articolo, condividi!
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...