Dacia Duster: in arrivo l'impianto GPL


Tra qualche settimana la nuova Dacia Duster sarà disponibile con impianto Gpl fornito direttamente dalla francese Borel.
Sul mercato d'Oltralpe la fuoristrada low-cost romena è già disponibile da tempo in questa configurazione e l'impianto a Gpl è abbinata all'unica motorizzazione a benzina disponibile nel listino della Duster: il 1.6 16v da 105 cavalli.
Borel ha comunicato che installerà il suo impianto sia sulla versione 4x4 che sulla versione 4x2, tuttavia con delle differenze.
Nella versione con la sola trazione anteriore la capacità massima del serbatoio e di circa 95 litri che assicura così un'autonomia complessiva superiore ai 700 Km.
Sulla più ricca versione a quattro ruote motrici, la capacità del serbatoio è invece 61 litri, garantendo così un'autonomia totale di circa 500 Km. Così equipaggiate, comunque, entrambe le versioni della Duster assicurano un'autonomia superiore ai 1'000 Km tenendo conto anche della capacità del serbatoio della benzina.
L'impianto Borel ha la classica configurazione a forma di ciambella, con il serbatoio del Gpl inserito al di sotto del vano bagagli al posto della ruota di scorta.
A questo punto attendiamo solamente maggiori informazioni dai proprietari di Renault.

Commenti

  1. SIS I GPL, ma ancora non si vede niente, io vivo in un paese Arabo dove " non e' consentito il Diesel, dicono che inquina troppo, intanto girano con le yukon 5000 a benzina e le Hammer".Io vorrei ordinare quella a GPL ma i concessionari non sanno dirmi niente, inutile mandare e.mail,,,,,,,,,,renault e dacia non rispondo.

    RispondiElimina

Posta un commento